Versi contenenti la parola: Troppo


Versi trovati: 35

Inferno : Canto 7

7.99 quand'io mi mossi, e 'l troppo star si vieta».

Inferno : Canto 10

10.27 a la qual forse fui troppo molesto».

Inferno : Canto 13

13.119 E l'altro, cui pareva tardar troppo,

Inferno : Canto 19

19.88 Io non so s'i' mi fui qui troppo folle,

Inferno : Canto 20

20.38 perché volle veder troppo davante,

Inferno : Canto 22

22.70 E Libicocco «Troppo avem sofferto»,
22.110 rispuose: «Malizioso son io troppo,

Inferno : Canto 31

31.23 per le tenebre troppo da la lungi,

Inferno : Canto 32

32.90 sì che, se fossi vivo, troppo fora?».

Purgatorio : Canto 8

8.36 come virtù ch'a troppo si confonda.

Purgatorio : Canto 11

11.126 a sodisfar chi è di là troppo oso».

Purgatorio : Canto 12

12.116 ed esser mi parea troppo più lieve

Purgatorio : Canto 13

13.12 che troppo avrà d'indugio nostra eletta».

Purgatorio : Canto 14

14.125 troppo di pianger più che di parlare,

Purgatorio : Canto 17

17.96 o per troppo o per poco di vigore.
17.136 L'amor ch'ad esso troppo s'abbandona,

Purgatorio : Canto 18

18.6 lo troppo dimandar ch'io fo li grava".

Purgatorio : Canto 20

20.9 da l'altra parte in fuor troppo s'approccia.

Purgatorio : Canto 22

22.35 troppo da me, e questa dismisura
22.43 Allor m'accorsi che troppo aprir l'ali

Purgatorio : Canto 24

24.92 in questo regno, sì ch'io perdo troppo
24.153 nel petto lor troppo disir non fuma,

Purgatorio : Canto 32

32.9 perch'io udi' da loro un «Troppo fiso!»;

Purgatorio : Canto 33

33.25 Come a color che troppo reverenti

Paradiso : Canto 4

4.87 ma così salda voglia è troppo rada.

Paradiso : Canto 6

6.12 d'entro le leggi trassi il troppo e 'l vano.

Paradiso : Canto 9

9.55 Troppo sarebbe larga la biconcia

Paradiso : Canto 11

11.73 Ma perch'io non proceda troppo chiuso,
11.104 troppo la gente e per non stare indarno,

Paradiso : Canto 13

13.130 Non sien le genti, ancor, troppo sicure

Paradiso : Canto 14

14.130 Forse la mia parola par troppo osa,

Paradiso : Canto 22

22.27 di domandar, sì del troppo si teme;

Paradiso : Canto 24

24.27 non che 'l parlare, è troppo color vivo.

Paradiso : Canto 25

25.39 che li 'ncurvaron pria col troppo pondo.

Paradiso : Canto 30

30.105 sarebbe al sol troppo larga cintura.


Natàn profeta e 'l metropolitano | Crisostomo e Anselmo e quel Donato | ch'a la prim'arte degnò porre mano.   •   Paradiso, Canto 12, Verso 138

© 2009-2014   •   Divina Commedia