Versi contenenti la parola: Tosto


Versi trovati: 82

Inferno : Canto 2

2.134 e te cortese ch'ubidisti tosto

Inferno : Canto 5

5.79 Sì tosto come il vento a noi li piega,

Inferno : Canto 8

8.28 Tosto che 'l duca e io nel legno fui,

Inferno : Canto 9

9.3 più tosto dentro il suo novo ristrinse.

Inferno : Canto 10

10.17 quinc'entro satisfatto sarà tosto,

Inferno : Canto 16

16.55 tosto che questo mio segnor mi disse
16.89 tosto così com'e' fuoro spariti;
16.121 El disse a me: «Tosto verrà di sovra

16.123 tosto convien ch'al tuo viso si scovra».

Inferno : Canto 17

17.95 ad altro forse, tosto ch'i' montai

Inferno : Canto 18

18.41 furo scontrati; e io sì tosto dissi:

Inferno : Canto 19

19.55 Se' tu sì tosto di quell'aver sazio
19.61 Allor Virgilio disse: «Dilli tosto:

Inferno : Canto 20

20.76 Tosto che l'acqua a correr mette co,

Inferno : Canto 23

23.27 più tosto a me, che quella dentro 'mpetro.
23.46 Non corse mai sì tosto acqua per doccia

Inferno : Canto 24

24.18 e così tosto al mal giunse lo 'mpiastro;
24.100 Né O sì tosto mai né I si scrisse,

Inferno : Canto 26

26.33 tosto che fui là 've 'l fondo parea.
26.136 Noi ci allegrammo, e tosto tornò in pianto,

Inferno : Canto 28

28.57 s'ello non vuol qui tosto seguitarmi,

Inferno : Canto 33

33.129 sappie che, tosto che l'anima trade

Purgatorio : Canto 1

1.17 tosto ch'io usci' fuor de l'aura morta

Purgatorio : Canto 5

5.37 Vapori accesi non vid'io sì tosto
5.111 tosto che sale dove 'l freddo il coglie.

Purgatorio : Canto 7

7.38 dà noi per che venir possiam più tosto

Purgatorio : Canto 11

11.38 tosto, sì che possiate muover l'ala,

Purgatorio : Canto 13

13.6 se non che l'arco suo più tosto piega.
13.64 perché 'n altrui pietà tosto si pogna,
13.88 se tosto grazia resolva le schiume

Purgatorio : Canto 14

14.138 che somigliò tonar che tosto segua:

Purgatorio : Canto 15

15.31 Tosto sarà ch'a veder queste cose
15.79 Procaccia pur che tosto sieno spente,

Purgatorio : Canto 17

17.44 tosto che lume il volto mi percosse,
17.66 e tosto ch'io al primo grado fui,

Purgatorio : Canto 18

18.21 tosto che dal piacere in atto è desto.
18.97 Tosto fur sovr'a noi, perché correndo
18.122 che tosto piangerà quel monastero,

Purgatorio : Canto 19

19.80 e volete trovar la via più tosto,

Purgatorio : Canto 20

20.47 potesser, tosto ne saria vendetta;

Purgatorio : Canto 21

21.72 a quel Segnor, che tosto sù li 'nvii».

Purgatorio : Canto 22

22.130 Ma tosto ruppe le dolci ragioni

Purgatorio : Canto 23

23.7 Io volsi 'l viso, e 'l passo non men tosto,
23.19 così di retro a noi, più tosto mota,
23.85 Ond'elli a me: «Sì tosto m'ha condotto

Purgatorio : Canto 24

24.77 ma già non fia il tornar mio tantosto,

Purgatorio : Canto 25

25.68 e sappi che, sì tosto come al feto
25.88 Tosto che loco lì la circunscrive,

Purgatorio : Canto 26

26.37 Tosto che parton l'accoglienza amica,
26.62 tosto divegna, sì che 'l ciel v'alberghi
26.72 lo qual ne li alti cuor tosto s'attuta,

Purgatorio : Canto 28

28.61 Tosto che fu là dove l'erbe sono

Purgatorio : Canto 30

30.40 Tosto che ne la vista mi percosse
30.124 Sì tosto come in su la soglia fui

Purgatorio : Canto 31

31.36 tosto che 'l vostro viso si nascose».

Purgatorio : Canto 33

33.19 e con tranquillo aspetto «Vien più tosto»,
33.49 ma tosto fier li fatti le Naiade,
33.132 tosto che è per segno fuor dischiusa;

Paradiso : Canto 4

4.128 tosto che giunto l'ha; e giugner puollo:

Paradiso : Canto 6

6.22 Tosto che con la Chiesa mossi i piedi,

Paradiso : Canto 7

7.22 ma io ti solverò tosto la mente;

Paradiso : Canto 9

9.19 «Deh, metti al mio voler tosto compenso,
9.46 ma tosto fia che Padova al palude
9.142 tosto libere fien de l'avoltero».

Paradiso : Canto 10

10.33 in che più tosto ognora s'appresenta;

Paradiso : Canto 12

12.1 Sì tosto come l'ultima parola
12.87 che tosto imbianca, se 'l vignaio è reo.
12.118 e tosto si vedrà de la ricolta

Paradiso : Canto 16

16.7 Ben se' tu manto che tosto raccorce:
16.96 che tosto fia iattura de la barca,

Paradiso : Canto 17

17.50 e tosto verrà fatto a chi ciò pensa

Paradiso : Canto 19

19.116 quella che tosto moverà la penna,

Paradiso : Canto 21

21.120 sì che tosto convien che si riveli.

Paradiso : Canto 24

24.150 per la novella, tosto ch'el si tace;

Paradiso : Canto 26

26.13 Io dissi: «Al suo piacere e tosto e tardo
26.96 e per udirti tosto non la dico».

Paradiso : Canto 27

27.63 soccorrà tosto, sì com'io concipio;

Paradiso : Canto 28

28.27 quel moto che più tosto il mondo cigne;
28.44 e sappi che 'l suo muovere è sì tosto
28.134 onde, sì tosto come li occhi aperse

Paradiso : Canto 29

29.50 sì tosto, come de li angeli parte

Paradiso : Canto 30

30.55 Non fur più tosto dentro a me venute


e però miri a ciò ch'io dissi suso, | quando narrai che non ebbe 'l secondo | lo ben che ne la quinta luce è chiuso.   •   Paradiso, Canto 13, Verso 47

© 2009-2014   •   Divina Commedia