Versi contenenti la parola: Dietro


Versi trovati: 88

Inferno : Canto 1

1.136 Allor si mosse, e io li tenni dietro.

Inferno : Canto 3

3.55 e dietro le venìa sì lunga tratta

Inferno : Canto 9

9.55 «Volgiti 'n dietro e tien lo viso chiuso;

Inferno : Canto 11

11.6 ci raccostammo, in dietro, ad un coperchio
11.94 Ancora in dietro un poco ti rivolvi»,

Inferno : Canto 12

12.78 fece la barba in dietro a le mascelle.

Inferno : Canto 14

14.73 Or mi vien dietro, e guarda che non metti,

Inferno : Canto 15

15.15 perch'io in dietro rivolto mi fossi,
15.98 destra si volse in dietro, e riguardommi;

Inferno : Canto 17

17.78 torna'mi in dietro da l'anime lasse.
17.101 in dietro in dietro, sì quindi si tolse;

Inferno : Canto 18

18.21 tenne a sinistra, e io dietro mi mossi.
18.45 e assentio ch'alquanto in dietro gissi.

Inferno : Canto 20

20.14 e in dietro venir li convenia,

Inferno : Canto 21

21.29 e vidi dietro a noi un diavol nero

Inferno : Canto 22

22.114 io non ti verrò dietro di gualoppo,
22.134 volando dietro li tenne, invaghito

Inferno : Canto 23

23.17 ei ne verranno dietro più crudeli
23.20 de la paura e stava in dietro intento,
23.23 de Malebranche. Noi li avem già dietro;

23.148 dietro a le poste de le care piante.

Inferno : Canto 24

24.94 con serpi le man dietro avean legate;

Inferno : Canto 25

25.22 Sovra le spalle, dietro de la coppa,
25.57 e dietro per le ren sù la ritese.
25.127 ciò che non corse in dietro e si ritenne

25.138 e l'altro dietro a lui parlando sputa.

Inferno : Canto 27

27.4 quand'un'altra, che dietro a lei venia,

Inferno : Canto 28

28.37 Un diavolo è qua dietro che n'accisma

Inferno : Canto 31

31.87 dinanzi l'altro e dietro il braccio destro

Inferno : Canto 33

33.135 de l'ombra che di qua dietro mi verna.

Purgatorio : Canto 1

1.3 che lascia dietro a sé mar sì crudele;
1.113 volgianci in dietro, ché di qua dichina

Purgatorio : Canto 2

2.80 tre volte dietro a lei le mani avvinsi,

Purgatorio : Canto 3

3.16 Lo sol, che dietro fiammeggiava roggio,
3.91 restaro, e trasser sé in dietro alquanto,

Purgatorio : Canto 4

4.38 pur su al monte dietro a me acquista,
4.104 che si stavano a l'ombra dietro al sasso

Purgatorio : Canto 5

5.13 Vien dietro a me, e lascia dir le genti:
5.62 che, dietro a' piedi di sì fatta guida

Purgatorio : Canto 6

6.5 qual va dinanzi, e qual di dietro il prende,

Purgatorio : Canto 8

8.30 percosse traean dietro e ventilate.
8.62 Sordello ed elli in dietro si raccolse

Purgatorio : Canto 9

9.132 che di fuor torna chi 'n dietro si guata».

Purgatorio : Canto 10

10.18 sù dove il monte in dietro si rauna,
10.72 che di dietro a Micòl mi biancheggiava.

Purgatorio : Canto 11

11.24 ma per color che dietro a noi restaro».

Purgatorio : Canto 13

13.30 e dietro a noi l'andò reiterando.

Purgatorio : Canto 16

16.10 Sì come cieco va dietro a sua guida
16.92 quivi s'inganna, e dietro ad esso corre,

Purgatorio : Canto 21

21.5 per la 'mpacciata via dietro al mio duca,
21.10 ci apparve un'ombra, e dietro a noi venìa,

Purgatorio : Canto 22

22.1 Già era l'angel dietro a noi rimaso,
22.68 che porta il lume dietro e sé non giova,
22.119 rimase a dietro, e la quinta era al temo,

Purgatorio : Canto 23

23.3 chi dietro a li uccellin sua vita perde,
23.63 rimasa dietro ond'io sì m'assottiglio.

Purgatorio : Canto 24

24.74 Forese, e dietro meco sen veniva,
24.143 per ch'io mi volsi dietro a' miei dottori,

Purgatorio : Canto 27

27.69 sentimmo dietro e io e li miei saggi.

Purgatorio : Canto 28

28.99 che quanto posson dietro al calor vanno,
28.145 Io mi rivolsi 'n dietro allora tutto

Purgatorio : Canto 29

29.74 lasciando dietro a sé l'aere dipinto,
29.79 Questi ostendali in dietro eran maggiori
29.131 in porpora vestite, dietro al modo

Purgatorio : Canto 30

30.72 e 'l più caldo parlar dietro reserva:
30.93 dietro a le note de li etterni giri;

Purgatorio : Canto 31

31.95 e tirandosi me dietro sen giva

Purgatorio : Canto 32

32.54 che raggia dietro a la celeste lasca,

Paradiso : Canto 1

1.9 che dietro la memoria non può ire.

Paradiso : Canto 2

2.3 dietro al mio legno che cantando varca,
2.56 d'ammirazione omai, poi dietro ai sensi

Paradiso : Canto 6

6.3 dietro a l'antico che Lavina tolse,

Paradiso : Canto 8

8.136 Or quel che t'era dietro t'è davanti:

Paradiso : Canto 10

10.23 dietro pensando a ciò che si preliba,
10.122 di luce in luce dietro a le mie lode,

Paradiso : Canto 11

11.4 Chi dietro a iura, e chi ad amforismi
11.80 si scalzò prima, e dietro a tanta pace
11.84 dietro a lo sposo, sì la sposa piace.

11.95 dietro a costui, la cui mirabil vita

Paradiso : Canto 12

12.38 costò a riarmar, dietro a la 'nsegna
12.50 dietro a le quali, per la lunga foga,

Paradiso : Canto 15

15.24 che parve foco dietro ad alabastro.
15.142 Dietro li andai incontro a la nequizia

Paradiso : Canto 16

16.116 dietro a chi fugge, e a chi mostra 'l dente

Paradiso : Canto 17

17.96 che dietro a pochi giri son nascose.

Paradiso : Canto 18

18.126 tutti sviati dietro al malo essemplo!

Paradiso : Canto 22

22.100 La dolce donna dietro a lor mi pinse

Paradiso : Canto 30

30.32 più dietro a sua bellezza, poetando,


Ma qui m'attendi, e lo spirito lasso | conforta e ciba di speranza buona, | ch'i' non ti lascerò nel mondo basso».   •   Inferno, Canto 8, Verso 108

© 2009-2014   •   Divina Commedia