Versi contenenti la parola: Dicea


Versi trovati: 37

Inferno : Canto 8

8.84 dicean: «Chi è costui che sanza morte
8.119 d'ogne baldanza, e dicea ne' sospiri:

Inferno : Canto 11

11.8 che dicea: "Anastasio papa guardo,

Inferno : Canto 13

13.133 «O Iacopo», dicea, «da Santo Andrea,

Inferno : Canto 16

16.116 dicea fra me medesmo "al novo cenno

Inferno : Canto 23

23.87 poi si volsero in sé, e dicean seco:

Inferno : Canto 28

28.123 e quel mirava noi e dicea: «Oh me!».

Purgatorio : Canto 4

4.137 e dicea: «Vienne omai; vedi ch'è tocco

Purgatorio : Canto 6

6.21 com'e' dicea, non per colpa commisa;
6.64 Ella non ci dicea alcuna cosa,

Purgatorio : Canto 8

8.82 Così dicea, segnato de la stampa,

Purgatorio : Canto 13

13.18 dicea, «come condur si vuol quinc'entro.

Purgatorio : Canto 17

17.35 piangendo forte, e dicea: «O regina,
17.74 fra me stesso dicea, ché mi sentiva

Purgatorio : Canto 18

18.5 di fuor tacea, e dentro dicea: "Forse
18.133 Di retro a tutti dicean: «Prima fue

Purgatorio : Canto 19

19.29 fieramente dicea; ed el venìa
19.35 voci t'ho messe!», dicea. «Surgi e vieni;

Purgatorio : Canto 20

20.97 Ciò ch'io dicea di quell'unica sposa
20.137 dicean, per quel ch'io da' vicin compresi,

Purgatorio : Canto 23

23.4 lo più che padre mi dicea: «Figliuole,
23.28 Io dicea fra me stesso pensando: "Ecco

Purgatorio : Canto 24

24.121 «Ricordivi», dicea, «d'i maladetti
24.139 com'io vidi un che dicea: «S'a voi piace

Purgatorio : Canto 25

25.118 Lo duca mio dicea: «Per questo loco

Purgatorio : Canto 26

26.3 diceami: «Guarda: giovi ch'io ti scaltro»;

Purgatorio : Canto 27

27.99 cogliendo fiori; e cantando dicea:

Purgatorio : Canto 29

29.21 nel mio pensier dicea: "Che cosa è questa?".

Purgatorio : Canto 30

30.19 Tutti dicean: "Benedictus qui venis!",

Purgatorio : Canto 31

31.93 sopra me vidi, e dicea: «Tiemmi, tiemmi!».

Paradiso : Canto 7

7.10 Io dubitava e dicea "Dille, dille!"
7.11 fra me, "dille", dicea, `a la mia donna

Paradiso : Canto 8

8.9 e dicean ch'el sedette in grembo a Dido;

Paradiso : Canto 19

19.97 Roteando cantava, e dicea: «Quali

Paradiso : Canto 21

21.44 si fé sì chiaro, ch'io dicea pensando:

Paradiso : Canto 24

24.50 mentre ch'ella dicea, per esser presto

Paradiso : Canto 26

26.69 dicea con li altri: «Santo, santo, santo!».


Non perché più ch'un semplice sembiante | fosse nel vivo lume ch'io mirava, | che tal è sempre qual s'era davante;   •   Paradiso, Canto 33, Verso 110

© 2009-2014   •   Divina Commedia