Versi contenenti la parola: Colui


Versi trovati: 107

Inferno : Canto 1

1.86 tu se' solo colui da cu' io tolsi
1.129 oh felice colui cu' ivi elegge!».

Inferno : Canto 3

3.59 vidi e conobbi l'ombra di colui

Inferno : Canto 4

4.86 «Mira colui con quella spada in mano,

Inferno : Canto 5

5.126 dirò come colui che piange e dice.

Inferno : Canto 7

7.73 Colui lo cui saver tutto trascende,

Inferno : Canto 8

8.22 Qual è colui che grande inganno ascolta

Inferno : Canto 9

9.103 che quella di colui che li è davante;

Inferno : Canto 10

10.62 colui ch'attende là, per qui mi mena
10.93 colui che la difesi a viso aperto».

Inferno : Canto 11

11.53 può l'omo usare in colui che 'n lui fida

Inferno : Canto 12

12.38 che venisse colui che la gran preda
12.119 dicendo: «Colui fesse in grembo a Dio

Inferno : Canto 13

13.58 Io son colui che tenni ambo le chiavi
13.112 similemente a colui che venire

Inferno : Canto 14

14.3 e rende'le a colui, ch'era già fioco.

Inferno : Canto 15

15.112 colui potei che dal servo de' servi
15.124 quelli che vince, non colui che perde.

Inferno : Canto 16

16.133 sì come torna colui che va giuso

Inferno : Canto 17

17.85 Qual è colui che sì presso ha 'l riprezzo

Inferno : Canto 18

18.55 I' fui colui che la Ghisolabella

Inferno : Canto 19

19.31 «Chi è colui, maestro, che si cruccia
19.62 "Non son colui, non son colui che credi"»;
19.77 verrà colui ch'i' credea che tu fossi

Inferno : Canto 20

20.29 chi è più scellerato che colui

Inferno : Canto 22

22.79 «Chi fu colui da cui mala partita

Inferno : Canto 23

23.125 sovra colui ch'era disteso in croce
23.141 colui che i peccator di qua uncina».

Inferno : Canto 26

26.26 nel tempo che colui che 'l mondo schiara
26.34 E qual colui che si vengiò con li orsi

Inferno : Canto 27

27.8 col pianto di colui, e ciò fu dritto,

Inferno : Canto 28

28.93 chi è colui da la veduta amara».

Inferno : Canto 29

29.29 sovra colui che già tenne Altaforte,
29.78 né a colui che mal volontier vegghia,

Inferno : Canto 30

30.136 Qual è colui che suo dannaggio sogna,

Inferno : Canto 32

32.85 Lo duca stette, e io dissi a colui
32.134 odio sovra colui che tu ti mangi,

Purgatorio : Canto 2

2.54 come colui che nove cose assaggia.

Purgatorio : Canto 4

4.74 da l'un, quando a colui da l'altro fianco,
4.110 colui che mostra sé più negligente

Purgatorio : Canto 5

5.135 salsi colui che 'nnanellata pria

Purgatorio : Canto 6

6.2 colui che perde si riman dolente,
6.56 colui che già si cuopre de la costa,

Purgatorio : Canto 7

7.10 Qual è colui che cosa innanzi sé
7.91 Colui che più siede alto e fa sembianti
7.104 par con colui c'ha sì benigno aspetto,

7.113 cantando, con colui dal maschio naso,

Purgatorio : Canto 8

8.68 che tu dei a colui che sì nasconde

Purgatorio : Canto 10

10.51 onde m'era colui che mi movea,
10.94 Colui che mai non vide cosa nova

Purgatorio : Canto 11

11.47 che dette avea colui cu' io seguiva,
11.96 sì che la fama di colui è scura:
11.109 Colui che del cammin sì poco piglia

Purgatorio : Canto 12

12.25 Vedea colui che fu nobil creato
12.76 quando colui che sempre innanzi atteso

Purgatorio : Canto 13

13.108 lagrimando a colui che sé ne presti.

Purgatorio : Canto 14

14.68 si turba il viso di colui ch'ascolta,

Purgatorio : Canto 16

16.32 per tornar bella a colui che ti fece,

Purgatorio : Canto 19

19.41 come colui che l'ha di pensier carca,
19.47 volseci in sù colui che sì parlonne

Purgatorio : Canto 20

20.129 qual prender suol colui ch'a morte vada.

Purgatorio : Canto 23

23.111 colui che mo si consola con nanna.
23.120 vi si mostrò la suora di colui»,

Purgatorio : Canto 24

24.49 Ma dì s'i' veggio qui colui che fore

Purgatorio : Canto 25

25.15 che fa colui ch'a dicer s'argomenta.

Purgatorio : Canto 26

26.12 a dir: «Colui non par corpo fittizio»;

Purgatorio : Canto 27

27.15 qual è colui che ne la fossa è messo.

Purgatorio : Canto 30

30.71 continuò come colui che dice
30.107 che m'intenda colui che di là piagne,
30.140 e a colui che l'ha qua sù condotto,

Purgatorio : Canto 33

33.63 bramò colui che 'l morso in sé punio.

Paradiso : Canto 1

1.1 La gloria di colui che tutto move

Paradiso : Canto 3

3.75 dal voler di colui che qui ne cerne;

Paradiso : Canto 4

4.28 D'i Serafin colui che più s'india,

Paradiso : Canto 9

9.127 La tua città, che di colui è pianta,

Paradiso : Canto 11

11.32 la sposa di colui ch'ad alte grida
11.69 colui ch'a tutto 'l mondo fé paura;
11.109 Quando a colui ch'a tanto ben sortillo

11.118 Pensa oramai qual fu colui che degno

Paradiso : Canto 12

12.90 ma per colui che siede, che traligna,

Paradiso : Canto 14

14.126 come a colui che non intende e ode.

Paradiso : Canto 16

16.132 oggi colui che la fascia col fregio.

Paradiso : Canto 17

17.76 Con lui vedrai colui che 'mpresso fue,
17.103 io cominciai, come colui che brama,

Paradiso : Canto 18

18.6 presso a colui ch'ogne torto disgrava».
18.134 sì a colui che volle viver solo

Paradiso : Canto 19

19.40 Poi cominciò: «Colui che volse il sesto
19.82 Certo a colui che meco s'assottiglia,

Paradiso : Canto 20

20.1 Quando colui che tutto 'l mondo alluma
20.37 Colui che luce in mezzo per pupilla,
20.44 colui che più al becco mi s'accosta,

Paradiso : Canto 21

21.50 nel veder di colui che tutto vede,

Paradiso : Canto 22

22.17 né tardo, ma' ch'al parer di colui
22.41 lo nome di colui che 'n terra addusse

Paradiso : Canto 23

23.139 colui che tien le chiavi di tal gloria.

Paradiso : Canto 25

25.118 Qual è colui ch'adocchia e s'argomenta

Paradiso : Canto 26

26.38 colui che mi dimostra il primo amore

Paradiso : Canto 27

27.114 colui che 'l cinge solamente intende.

Paradiso : Canto 28

28.5 vede colui che se n'alluma retro,

Paradiso : Canto 29

29.56 superbir di colui che tu vedesti

Paradiso : Canto 30

30.127 qual è colui che tace e dicer vole,

Paradiso : Canto 31

31.5 la gloria di colui che la 'nnamora
31.103 Qual è colui che forse di Croazia
31.110 carità di colui che 'n questo mondo,

Paradiso : Canto 32

32.107 di colui ch'abbelliva di Maria,
32.121 colui che da sinistra le s'aggiusta

Paradiso : Canto 33

33.58 Qual è colui che sognando vede,


e questo cielo non ha altro dove | che la mente divina, in che s'accende | l'amor che 'l volge e la virtù ch'ei piove.   •   Paradiso, Canto 27, Verso 111

© 2009-2014   •   Divina Commedia