falli per me un dir d'un paternostro, | quanto bisogna a noi di questo mondo, | dove poter peccar non è più nostro».   •   Purgatorio, Canto 26, Verso 132

© 2009-2014   •   Divina Commedia