Puossi far forza nella deitade, | col cor negando e bestemmiando quella, | e spregiando natura e sua bontade;   •   Inferno, Canto 11, Verso 46

© 2009-2014   •   Divina Commedia