Mentr'io dubbiava per lo viso spento,
de la fulgida fiamma che lo spense
uscì un spiro che mi fece attento,

Paradiso, Canto 26, Verso 2

| mentr | dubbiava | viso | spento | fulgida | fiamma | spense | uscì | spiro | fece | attento |


Libero è qui da ogne alterazione: | di quel che 'l ciel da sé in sé riceve | esser ci puote, e non d'altro, cagione.   •   Purgatorio, Canto 21, Verso 44

© 2009-2014   •   Divina Commedia