Poi si partì sì come ricreduta;
e noi venimmo al grande arbore adesso,
che tanti prieghi e lagrime rifiuta.

Purgatorio, Canto 24, Verso 114

| partì | come | ricreduta | venimmo | grande | arbore | adesso | tanti | prieghi | lagrime | rifiuta |


cotal per quel giron suo passo falca, | per quel ch'io vidi di color, venendo, | cui buon volere e giusto amor cavalca.   •   Purgatorio, Canto 18, Verso 96

© 2009-2014   •   Divina Commedia