Poi si partì sì come ricreduta;
e noi venimmo al grande arbore adesso,
che tanti prieghi e lagrime rifiuta.

Purgatorio, Canto 24, Verso 114

| partì | come | ricreduta | venimmo | grande | arbore | adesso | tanti | prieghi | lagrime | rifiuta |


ora conosce come s'innamora | lo ciel del giusto rege, e al sembiante | del suo fulgore il fa vedere ancora.   •   Paradiso, Canto 20, Verso 66

© 2009-2014   •   Divina Commedia