Ma tu chi se', che nostre condizioni
vai dimandando, e porti li occhi sciolti,
sì com'io credo, e spirando ragioni?».

Purgatorio, Canto 13, Verso 130

| nostre | condizioni | dimandando | porti | occhi | sciolti | credo | spirando | ragioni |


Or che di là dal mal fiume dimora, | più muover non mi può, per quella legge | che fatta fu quando me n'usci' fora.   •   Purgatorio, Canto 1, Verso 88

© 2009-2014   •   Divina Commedia