Sovr'essa vedestù la scritta morta:
e già di qua da lei discende l'erta,
passando per li cerchi sanza scorta,

Inferno, Canto 8, Verso 128

| sovr | essa | vedestù | scritta | morta | discende | erta | passando | cerchi | sanza | scorta |


Tacevansi ambedue già li poeti, | di novo attenti a riguardar dintorno, | liberi da saliri e da pareti;   •   Purgatorio, Canto 22, Verso 115

© 2009-2014   •   Divina Commedia