d'un ruscelletto che quivi discende
per la buca d'un sasso, ch'elli ha roso,
col corso ch'elli avvolge, e poco pende.

Inferno, Canto 34, Verso 130

| ruscelletto | quivi | discende | buca | sasso | elli | roso | corso | elli | avvolge | poco | pende |


Ma Virgilio n'avea lasciati scemi | di sé, Virgilio dolcissimo patre, | Virgilio a cui per mia salute die'mi;   •   Purgatorio, Canto 30, Verso 51

© 2009-2014   •   Divina Commedia