«Io fui d'Arezzo, e Albero da Siena»,
rispuose l'un, «mi fé mettere al foco;
ma quel per ch'io mori' qui non mi mena.

Inferno, Canto 29, Verso 111

| arezzo | albero | siena | rispuose | mettere | foco | quel | mori | mena |


Già eran li occhi miei rifissi al volto | de la mia donna, e l'animo con essi, | e da ogne altro intento s'era tolto.   •   Paradiso, Canto 21, Verso 1

© 2009-2014   •   Divina Commedia