quanto aspetto reale ancor ritene!
Quelli è Iasón, che per cuore e per senno
li Colchi del monton privati féne.

Inferno, Canto 18, Verso 86

| quanto | aspetto | reale | ancor | ritene | quelli | iasón | cuore | senno | colchi | monton | privati | féne |


mostrava l'altro la contraria cura | con una spada lucida e aguta, | tal, che di qua dal rio mi fé paura.   •   Purgatorio, Canto 29, Verso 140

© 2009-2014   •   Divina Commedia