Ma ficca li occhi per l'aere ben fiso,
e vedrai gente innanzi a noi sedersi,
e ciascuno è lungo la grotta assiso».

Purgatorio, Canto 13, Verso 43

| ficca | occhi | aere | fiso | vedrai | gente | innanzi | sedersi | ciascuno | lungo | grotta | assiso |


Resta, se dividendo bene stimo, | che 'l mal che s'ama è del prossimo; ed esso | amor nasce in tre modi in vostro limo.   •   Purgatorio, Canto 17, Verso 114

© 2009-2014   •   Divina Commedia